PER QUALE MOTIVO ACQUISTARE UN’AZIENDA VITIVINICOLA IN TOSCANA?

PER QUALE MOTIVO ACQUISTARE UN’AZIENDA VITIVINICOLA IN TOSCANA?

Se state valutando la possibilità di acquistare un’azienda vitivinicola in Toscana è perchè state cercando un ottimo investimento nella regione più rinomata per la produzione di ottimo vino.

vigna - acquistare azienda vitivinicola in toscana

Indice:

Di cosa si tratta?

Perché investire in Toscana e non in altre regioni?

Quali sono le migliori zone in cui investire?

Vip che possiedono aziende vinicole in Toscana


Di cosa si tratta?

Si tratta di una delle forme di investimento più redditizie degli ultimi anni. L’Italia infatti è il primo produttore di vino al mondo per qualità e quantità.

Avviare un’azienda vinicola, soprattutto in Toscana, garantisce una possibilità enorme di sviluppo e vendita del prodotto data la richiesta del mercato.

Stiamo parlando di un’azienda che si occupa della coltivazione dell’uva, della raccolta, della selezione, spremitura, fermentazione ed infine imbottigliamento e vendita.

Perché investire in Toscana e non in altre regioni?

Investire in Toscana è una delle migliori scelte che puoi fare, questa infatti è la regione italiana più famosa nel settore vitivinicolo.

Qui si trovano i terreni più adatti alla produzione del vino, dove è possibile ricavare prodotti con varie denominazioni come DOC, DOCG e IGP certificazioni che servono ad impreziosire il prodotto e ad incrementare il valore dello stesso.

Quali sono le migliori zone in cui investire?

La Toscana oltre ad essere un bellissimo paesaggio da ammirare è anche la terra dell’ottimo vino.

Composta infatti da 58.000 ha di superficie vitata produce circa 2.600.000 hl di vino e vanta prodotti di qualità esclusiva.

Le zone migliori in cui investire sono:

    • la zona del Brunello, forse il vino toscano più rinomato, che viene prodotto a Montalcino in provincia di Siena;
    • la zona del Chianti, quella più estesa, si divide al suo interno in 7 sottozone distribuite tra Siena Firenze e Arezzo;

 

  • la zona del Nobile di Montepulciano, vino famoso già nel 1500 e riconosciuto DOCG nel 1980;

Oltre a questi sono degni di nota anche: Bolgheri per i suoi celebri SuperTuscan, Vernaccia di San Gimignano, la Val d’Orcia con la recente DOC Orcia e il Morellino di Scansano della maremma.

Vip che possiedono aziende vinicole in Toscana

La Toscana seduce il mondo dello spettacolo e non solo.

Un numero sempre più crescente di vip tra cui cantanti, sportivi, stilisti, attori, fotografi e imprenditori hanno diversificato i propri investimenti mettendo “in cantina” i proventi del proprio core business e decidendo di acquistare un’azienda vitivinicola in Toscana

Tra questi troviamo:

LOUIS CAREY CAMILLERI con la sua tenuta La Fiorita a Montalcino;

  • RICHARD GERE con l’etichetta personalizzata Brunello Le Lucére, in collaborazione con l’azienda vitivinicola San Filippo di Montalcino (Siena);
  • MASSIMO FERRAGAMO con la splendida tenuta in cui risiedono golf, azienda vinicola e hotel di lusso Castglion del bosco;
  • RICCARDO ILLY, presidente del gruppo Illy, possessore dell’azienda agricola “Mastrojanni” di Montalcino;
  • La cantante senese GIANNA NANNINI, con il suo tesoro vinicolo della “Certosa di Belriguardo” risalente al 1300, ha ritrovato la passione di famiglia sulle colline dove è cresciuta.

Tra di loro sono da citare anche: Tommaso Cavalli con il padre Roberto con proprietà a Panzano in Chianti, Sting possessore di una tenuta di 300ha a Figline Val d’Arno, il cantante lirico Andrea Bocelli in Val d’Era, il famosissimo fotografo Oliviero Toscani a Casale Marittimo e la ballerina Sara Di Vaira ai piedi della Rocca di Castiglioncello di Bolgheri.

Il vino, a quanto pare, rappresenta sempre un buon affare, basti pensare che nel mondo sono 50 le società vinicole quotate in 22 borse e che Riccardo Illy ha dichiarato di voler portare il Brunello in Piazza Affari.

Questo settore riesce a coniugare perfettamente i benefici che solo il contatto con la natura può dare, tra i quali la possibilità di sperimentare la propria creatività, avere nuovi stimoli, garantire un’elevata qualità di vita e la possibilità di avere tante soddisfazioni tra le quali, perché no, anche quella di avere una propria etichetta.

Sei interessato a sapere di più per il tuo investimento della cantina in Toscana?

 Clicca qui e scopri quali sono i migliori investimenti che possiamo proporti al momento

https://www.bestrealty.it/lista-delle-aziende-vitivinicole/

Ti auguro una coloratissima giornata… Alla prossima!

Contatti


Correlati

COME PRESENTARE IN MODO PERFETTO LA CASA AD UN POTENZIALE ACQUIRENTE

Se stai cercando la risposta a come presentare in modo perfetto la casa ad un potenziale cliente...

Continua a leggere

PRIMA SECONDA E TERZA FASE

PRIMA FASE: LA PROPOSTA D’ACQUISTO Il primo passo da compiere, dopo aver individuato e...

Continua a leggere

LA NEGOZIAZIONE

Hai visitato diverse proprietà, ti sei innamorato di una di esse e hai deciso di procedere con la...

Continua a leggere

Unisciti alla discussione